Lavastoviglie e rumore, occhio ai decibel

Se volete un consiglio, non comprate mai a casaccio un elettrodomestico, men che meno una lavastoviglie, ma assicuratevi sempre di ottenere il modello migliore per le vostre esigenze, ponendo la dovuta attenzione a tutti i parametri dell’elettrodomestico, senza trascurare nemmeno gli aspetti apparentemente secondari, come ad esempio la rumorosità che se non valutata prima può crearvi seri problemi in casa. Le lavastoviglie, infatti, sono fra gli elettrodomestici che possono essere particolarmente rumorosi, ma ultimamente sono usciti nuovi modelli in grado di funzionare senza particolari emissioni sonore. Ci sono molte variazioni quando si tratta dei livelli di rumore delle lavatrici, che si misurano in decibel. Per sicurezza, si suggerisce di informarsi sui gradi di decibel del modello che si intende acquistare se si desidera una lavastoviglie meno rumorosa, basterà vedere sulla scheda tecnica il valore relativo alla misurazione in dB. Se… Leggi Tutto Leggi il seguito

Yogurtiera, meglio a vasetti o a caraffa?

Se ci è presa la voglia di uno yogurt fatto in casa, è il momento di partire a caccia di yogurtiere. Quale acquistare? Ce ne sono un’infinità nei negozi di elettrodomestici, ma vediamo di fare una prima selezione di modelli, a partire dalle differenze nella tipologia. A vasetti, a caraffa, professionale o con timer la scelta è infinita. Quella a vasetti è, sicuramente, la più popolare, per non dire la più pratica da usare, è dotata di un kit di mini-contenitori in dotazione e, se non dovessero bastare, se ne possono acquistare altri a parte. Ogni vasetto ha una capienza di circa 150 ml, ma può variare in più o in meno a seconda del tipo di prodotto, il numero va da un minimo di 4 a un massimo di 8, ma ci sono anche yogurtiere in grado di riempire… Leggi Tutto Leggi il seguito

Potenza e dimensioni di un cuociriso

Il cuociriso è un apparecchio che funziona sempre a corrente, pertanto presenta un certo consumo che dipenderà principalmente dalla sua capacità interna, ma anche dai programmi di cui è fornito. I modelli più piccoli quelli che sostanzialmente sono venduti come mini cuociriso, possono funzionare con 300-500 Watt. Ma quelli con capienze che superano il litro possono arrivare anche a 700 Watt. Naturalmente dato spesso presentano anche altre funzioni come ad esempio la funzione di mantenimento in caldo che avrà un suo consumo energetico, che ovviamente sarà tanto maggiore quante più ore deciderete di lasciare le vostre pietanze nella macchina. Le tipologie digitali e multifunzione di cuociriso hanno dei consumi maggiori, che possono arrivare anche a 1000 Watt, e i modelli più professionali o quelli con una capacità superiore a 20 litri arrivano a consumare di più, rispettivamente 1440 e 2000… Leggi Tutto Leggi il seguito

Modelli manuali di tritacarne: sono convenienti?

I modelli di tritacarne in commercio possiamo dire che si differenziano essenzialmente per il loro funzionamento di base, che può essere manuale oppure elettrico. Inoltre, sul mercato potrete trovare specifici tritacarne per uso domestico e tritacarne più grandi per usi professionali, adatti a chi deve tritare grandi quantità di alimenti o comunque a chi è abituato a usare molto spesso questo macchinario. La scelta di un modello rispetto a un altro quindi sicuramente può condizionare molto il suo utilizzo in cucina. Ecco perché è davvero importante sapere valutare attentamente di cosa abbiamo bisogno, in maniera da fare il giusto acquisto. In pratica risulta inutile spendere tanto per l’acquisto di un modello professionale e super accessoriato se passate poco tempo in cucina e sapete che userete molto poco il tritacarne. Mentre ovviamente chi ha un’attività di ristorazione dovrebbe preferire un modello… Leggi Tutto Leggi il seguito

Quali sono le caratteristiche delle stampanti laser?

Se dobbiamo stampare documenti, immagini e testi è sicuramente ad oggi una pratica non solo facile ma anche immediata, di sicuro grazie alla sempre maggiore diffusione delle stampanti che sono effettivamente diventate uno degli strumenti elettronici più diffusi e anche più utilizzati nella case e negli uffici. Mentre fino a qualche tempo fa potevamo trovare solo spesso in commercio dei modelli di stampanti ad inchiostro, quelle che sono chiamate in termini tecnici inkjet, la situazione ormai da diversi anni è cambiata. Infatti sono entrate sempre più nel mercato e si sono effettivamente imposte rispetto alle stampanti inkjet, i modelli di stampanti laser la cui è offerta è davvero vastissima. I prezzi di queste due tipologie di prodotti sono in genere identici, e se volete perciò riuscire ad identificare quelli più idonei alle nostre esigenze dobbiamo valutare di sicuro tutte le… Leggi Tutto Leggi il seguito